🎃 Festa di Halloween 🎃

Festa di Halloween

Tra mostri, scherzetti e fantasia

Halloween è la festa più spaventosa che ci sia!

La festa di Halloween è oggi conosciuta in tutto il mondo e, contrariamente a quanto si pensa, non ha origini americane, bensì irlandesi. Essa, infatti, risale all’epoca dei Celti (quindi a ben 2000 anni fa!), una popolazione composta soprattutto da pastori e contadini, per i quali questo giorno corrispondeva al Capodanno (per loro l’anno nuovo iniziava il 1° novembre e non il 1° gennaio), anche chiamato Samhain, che segnava la fine dell’estate e del raccolto e l’inizio del periodo buio e invernale, tipicamente associato alla morte in molte culture.

A questo proposito, i Celti credevano che proprio nella notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre gli spiriti dei morti vagassero liberamente indisturbati sulla terra, mescolandosi al mondo dei vivi. In tale occasione, era usanza dei Celti accendere grandi fuochi e girare per i boschi con rape intagliate e usate come lanterne, indossando pelli di animali e maschere grottesche per spaventare gli spiriti maligni e farli tornare sottoterra. Inoltre, si diffuse anche la tradizione di lasciare a questi spiritelli cibo e latte così che non facessero scherzi ai viventi.

Ma da dove deriva il nome Halloween?

Essendo di origine pagana, questa ricorrenza non piaceva alla Chiesa, che di conseguenza cercò di cristianizzarla, istituendo il giorno di Ognissanti il 1° novembre e la Commemorazione dei defunti il 2 novembre. La celebrazione di Ognissanti fu chiamata “All-hallowsmas”, mentre la sera prima, quella del 31 ottobre, fu definita “All Hallows’ Eve”, abbreviato poi in Halloween (che si può tradurre come Vigilia di Tutti i Santi).

Ci sono poi moltissime leggende legate a questa festa!

Una delle più interessanti è quella di Jack O’ Lantern, che ci spiega le origini della famosissima zucca di Halloween. La leggenda narra che un uomo di nome Jack riuscì ad ingannare il diavolo nella notte di Ognissanti, costringendolo a non prendersi la sua anima. Tuttavia, quando Jack morì gli fu vietato sia di entrare in Paradiso (a causa della sua vita immorale) sia di entrare all’Inferno (perché aveva ingannato il diavolo). Pertanto, lo spirito di Jack fu costretto a vagare senza meta e con solo un tizzone che illuminasse il suo cammino. Così lo spiritello, per non far spegnere la fiamma, scavò l’interno di una rapa e vi inserì il tizzone, creando una lanterna.

Infatti, inizialmente gli irlandesi per Halloween usavano le rape e non le zucche! Tuttavia, nel corso dei secoli, molti di loro emigrarono in America, dove era più difficile trovare le rape, mentre c’erano moltissime zucche, più grandi e facili da intagliare. E fu così che nacque uno dei principali simboli di Halloween!

Tutte queste usanze si sono mantenute nel tempo fino ad arrivare ai giorni nostri. Oggi infatti i festeggiamenti di Halloween prevedono di:

- Intagliare una zucca con una faccia super spaventosa!

- Sbizzarrirsi con trucco e travestimenti paurosi, come fantasmi, streghe, vampiri, zombie e mostri!

- E infine, andare a fare il tradizionale Trick-or-Treat, ossia Dolcetto o Scherzetto? per accaparrarsi tanti gustosi dolcetti!

Veniamo ora ad alcuni vocaboli legati a questa tradizione:

E se non sapete cosa fare per il vostro Trick-or-Treat, potete sfoggiare il nostro simpatico Cucchiastrello!


Per crearlo, seguite il video tutorial che troverete sulle nostre pagine social il 31 ottobre.

Buon divertimento!


Met Srls

Sede operativa: 

Via A. Corassori, 70, 41124 Modena (MO)

Sede legale:

Strada Albareto 542, Modena 41122 (MO)

​

P.iva 03622870362

Codice univoco: USAL8PV

iscriviti alla nostra Newsletter

© 2020 by Met English